Riviste Flipboard: tutto quello che devi sapere per iniziare

Flipboard: i primi passi

Il vero cuore di Flipboard sono le riviste, ed è proprio su queste che devi concentrarti se vuoi utilizzare la piattaforma nel modo migliore. Fin da quando ti sei iscritto (e magari hai seguito i nostri consigli per i primi passi) avrai cominciato a seguire le riviste di persone o aziende che conosci, o su temi che ti interessano, e probabilmente ti sarà venuta voglia di creare le tue. In questo post ti spiegherò tutto quello che c’è da sapere sulle riviste Flipboard: come creare la tua rivista online, che tipo di magazines puoi creare, come organizzarle e molto altro.

Come creare la tua rivista Flipboard

Il procedimento è molto semplice e intuitivo sia da PC che dall’applicazione per smartphone e tablet: sul tuo profilo trovi il bottone nuova rivista, ci clicchi sopra, inserisci un titolo ed una descrizione, decidi se renderla privata o lasciarla pubblica ed il gioco è fatto.

Mi soffermo un attimo per sottolineare l’importanza della scelta del titolo e della descrizione della tua rivista Flipboard, due fattori fondamentali per il suo successo, per diverse ragioni:

  • Le riviste vengono indicizzate da Google, quindi è facilmente intuibile che il titolo e la descrizione abbiano un certo peso dal punto di vista della SEO, e che dovrebbero contenere le parole chiave della tua nicchia.
  • Il titolo e la descrizione sono le prime due cose che un utente vede quando si imbatte nel tuo magazine, prima ancora dei contenuti. Dal punto di vista della user experience questi due elementi devono essere attinenti ai temi trattati e facilmente comprensibili, e devono anche suscitare curiosità nel lettore e invogliarlo a sfogliare la rivista – magari a seguirla.
  • Il titolo deve essere breve, altrimenti verrà tagliato, mentre la descrizione ha un limite di 251 caratteri.

Come gestire la tua rivista

Ora che hai creato la tua rivista è venuto il momento di riempirla di contenuti. Cosa puoi flippare dentro al tuo magazine? Praticamente di tutto:

  • post di blog, articoli online e pagine web
  • fotografie dal web o dai social network
  • post di facebook e twitter
  • pagine di ecommerce
  • altre riviste Flipboard

Ti consiglio di scegliere contenuti e immagini di qualità, non cercare di flippare il più possibile ma punta a creare una rivista di qualità e a tenerla aggiornata regolarmente. Anche la varietà dei contenuti è importante: a meno che non si tratti di una rivista legata ad esempio ad un blog (come la mia Viaggi Verde Acido, che raccoglie solo i post del mio blog), inserire contenuti di diverso tipo e da diverse fonti aggiunge valore all’intera rivista.

Come organizzare varie riviste Flipboard

Sul tuo profilo personale puoi accedere all’elenco di tutte le riviste che hai creato e naturalmente puoi modificarle, eliminarle o eliminare un singolo elemento presente all’interno. Ma puoi anche spostarle e scambiarle di posizione tra di loro, e decidere l’ordine in cui compaiono sul tuo profilo.

Riviste pubbliche, private o di gruppo?

Se la maggior parte sono pubbliche, può essere molto utile creare qualche rivista privata dove collezionare articoli da leggere più tardi, idee e spunti da sviluppare, ricette per la cena del prossimo weekend e qualsiasi cosa presente sul web che possa farti comodo. Le riviste private non compaiono nel tuo profilo e possono essere viste soltanto da te. Naturalmente puoi creare una rivista privata e poi renderla pubblica in seguito, e viceversa.

Una volta creato il tuo magazine online puoi anche decidere di invitare dei collaboratori a contribuire, e di trasformarla in una rivista di gruppo, con due o più autori. Il vantaggio di una rivista multi-autore è che molto probabilmente sarà aggiornata più frequentemente rispetto ad una tradizionale e con contenuti più vari: di conseguenza sarà una rivista più ricca, interessante e seguita.

Lo sapevi che una rivista di gruppo può anche essere privata? Pensa ad un team di lavoro che deve raccogliere idee e informazioni su un certo argomento: una rivista di gruppo privata è un contenitore consultabile e aggiornabile con un clic da ogni membro del team.

Se stai cercando dei collaboratori per un magazine multi-autore ti suggerisco di iscriverti al gruppo Facebook di Flipboard Club Italia, dove ci sono molti altri utenti della piattaforma e dove potrai incontrare qualcuno che condivide i tuoi stessi interessi e la tua nicchia.

E tu hai già creato le tue riviste online? Raccontami la tua esperienza, e se hai altre domande sulle riviste Flipboard lascia un commento, aggiornerò questo post con le informazioni che hai richiesto!

Claudia Vannucci

The following two tabs change content below.

Claudia Vannucci

Ultimi post di Claudia Vannucci (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *